la gita (e i pensieri) fuori porta.

BLOT2058Letteralmente fuori dalla porta della città, con l’automobile e qualche spicciolo. Una roba semplice, perchè in questi giorni fa caldo e il mare è solamente ad un paio d’ore da qui. E al mare ci sono gli amici, il pesce buono e un bianco francese travestito da rosso, la stessa intensità di rosso che poi incontri sul palco, indossato da una direttrice d’orchestra d’eccezione e eccezionale. Ma prima c’è un paesino che sembra fatto con i Lego, che di giorno si lascia scopare senza precauzioni un pò da tutti, lo guardano da uno schermo, talvolta attaccato a un bastone, sorridono. Ma non c’è un cazzo da ridere. Chissà se ridevano anche Byron e Shelley quando lo videro per la prima volta. Sono giorni che penso all’utilità della fotografia nel 2015, al suo uso, al mio uso. Non arrivo da nessuna parte. Probabilmente non serve a nulla che io ci pensi. Ho WordPress, Tumblr e ora anche Instagram. Ho spazi virtuali creati da persone reali. Ho migliaia di fotografie analogiche e digitali che probabilmente non usciranno mai dalla loro cartella. E’ dunque a questo che servono tutte queste “piattaforme”? A dar sfogo al nostro ego creando delle mini esposizioni che dureranno fino alla caduta dei server delle suddette? Non credo di avere la risposta, in compenso in questo momento ho un paio di zanzare che mi ronzano intorno e un buon bicchiere di whisky nel quale bagnarmi. Ho momenti pieni e altri privi. Come può in così pochi anni esser diventata così importante l’immagine? E perchè? Che bisogno abbiamo di esporre ed esporci? Probabilmente lo stesso che ho io a pormi certe questioni. Intanto ho i Luminal che suonano e cantano dentro le casse. Ho condivisioni, mi piace e stati. Ma alla fine non ho un cazzo. Ho l’evoluzione del sistema binario, una ragazza, degli amici e delle robe che mi piace fare indipendentemente da tutte le stronzate che ho scritto qui sopra. Ho il presente, che come mi ricordano i ragazzi della band sopracitata: “Aspettiamo sempre tempi migliori ma non ci rendiamo conto che non c’è miglior tempo del presente.”

Fujifilm x100s

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: